Prevenzione

La prevenzione nel piede diabetico è un momento fondamentale nel processo di educazione terapeutica del paziente al fine di ridurre il rischio di lesioni ulcerative.

La prevenzione è caratterizzata da tre elementi essenziali:

  1. visita e trattamento podologico periodico necessario per ridurre i fattori di rischio ulcerativi come le zone di ipercheratosi e le alterazioni ungueali e per l’applicazione di eventuali ortesi funzionali utili ad eliminare zone di ipercarico.
  2. l’utilizzo di calzature ortopediche idonee e plantari su calco adeguati per una corretta deambulazione.
  3. l’idratazione cutanea giornaliera attraverso creme o unguenti specifici per migliorare un eventuale stato di secchezza cutanea.

Nei pazienti diabetici senza lesioni sono inoltre utili visite periodiche di screening per classificare e stratificare il rischio ulcerativo attraverso la ricerca e la stadiazione di un eventuale neuropatia periferica e la valutazione della circolazione periferica.

Nella prevenzione delle ulcere da pressione o in un protocollo di gestione della ferita, l’alimentazione è molto spesso trascurata.

La nutrizione gioca un ruolo importante nelle fasi della guarigione delle lesioni ulcerative croniche.

Con una dieta appropriata, è possibile prevenire le ulcere da pressione ed aumentare la velocità della guarigione delle ferite esistenti.

Infatti determinate sostanze nutritive svolgono un ruolo importante nel processo di guarigione della ferita.

Un'alimentazione appropriata che includa vitamina C, A, zinco e selenio può aiutare la guarigione delle ferita ed il mantenimento dell’integrità della pelle; mentre una alimentazione in cui i nutrienti necessari mancano può seriamente compromettere la guarigione.